Arriva il video-contest che unisce videomakers e ristoratori per promuovere il territorio.  Agrigento Cooking Show è un progetto culturale ed enogastronomico che coniuga promozione del territorio, dei prodotti tipici siciliani, il mondo della comunicazione ed un impegno nella crescita del territorio provinciale di Agrigento in un periodo difficilissimo per gli enti turistici ed i ristoratori.

E’ un Video-Contest che coinvolge videomaker e ristoratori per accedere ad una finale dal vivo. Il progetto fa parte della Rassegna “Cortili: arte e gusto” promossa dal Comune di Agrigento, è stato ideato e prodotto dall’Associazione Southmovie, già organizzatrice del Sicilymovie – Festival del Cinema di Agrigento e spinta da un gruppo di Videomaker che vogliono sostenere la ristorazione locale, tra i suoi partner istituzionali ci sono l’Assessorato Turismo, sport e spettacolo della Regione siciliana, il Comune di Agrigento, Slow Food Sicilia, Le strade del vino, AIS Sicilia ed il suo obiettivo è quello di dare visibilità al mondo della ristorazione locale, ai prodotti tipici del territorio, i produttori locali e permettere di promuovere la propria attività in attesa di una ripartenza economica e sociale.

Il direttore artistico e fondatore è il regista agrigentino Marco Gallo e la Finalissima verrà svolta dal vivo il 22 Giugno 2021 ad Agrigento.

Una giuria di esperti decreterà il piatto vincente ed una seconda giuria di giornalisti decreterà la migliore storia tra tutti i partecipanti per un ulteriore premio di 500 euro al ristoratore vincente e 500 al videomaker che ha raccontato la storia.

La finale si svolgerà dal vivo nel centro storico di Agrigento, il direttore artistico Marco Gallo ha voluto fortemente questo evento in città: “Sin da prima di Natale volevo fare qualcosa per sostenere i ristoratori e la città di Agrigento. In un periodo dove gli eventi sono tutti annullati sembra utopìa crearne uno nuovo ma proprio per questo ho voluto coinvolgere tutti i miei colleghi e andare ben oltre quella che può essere una sana concorrenza. Ho voluto metterli tutti in giorno perchè in fondo ci conosciamo in tanti e siamo anche amici e solo così potevamo fare qualcosa di grande per la nostra Agrigento che in questo momento merita una spinta per la rinascita turistica. Ci tenevo molto, insieme al Comune ed all’amministrazione, a farlo in città e nel centro storico, vogliamo rilanciare una zona meravigliosa e troppe volte dimenticata. Agrigento ha una tradizione importante ed un livello enogastronomico molto alto, è arrivato il momento di pubblicizzare tutto il bello che possediamo”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui