Da Thonet ad Aalto, per portare a casa lo stile nordico

0
32

Lo stile nordico sta conquistando tutti. Sarà l’uso del legno naturale, della pietra bianca o mattoni rossi, il bianco predominante e la luce che spalanca le porte e illumina gli interni. I colori sono chiari sulle tonalità del beige, avorio e grigio.
In misure modeste viene inserito il marrone, l’azzurro pastello, o il giallo nei cuscini o nei dettagli di un quadro.

Si possono aggiungere librerie in metallo nero o bianco, l’acciaio satinato del piano da lavoro in cucina, lampade a sospensione a campana. E ancora quadri con immagini stilizzate, ceste di canapa intrecciata per conservare le uova fresche, fiori in un vaso azzurro trasparente sul tavolo in legno massello.
Come sedute vi consiglio i pezzi storici del design, le prime produzioni di sedie interamente in legno:

Thonet_

  • Il viennese Thonet brevettò nel 1841 il primo sistema di curvatura a vapore di un unico pezzo di legno e progettando dopo qualche anno la sedia No. 14, diede inizio alla produzione in serie. E’ formata in totale da sei elementi di legno: lo schienale realizzato con due archi in legno, la seduta composta da intreccio di paglia di Vienna, le quattro gambe e l’anello che le blocca. In questo modo venne commercializzata facilmente perché riusciva ad essere inserita in unico piccolo pacco.

sedia-68-artek

KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA

  • Sedia 68 progettata e prodotta dall’architetto Alvar Aalto, divenne fulcro principale della produzione dell’azienda Artek che Aalto stesso fondò insieme alla moglie. Chair 68 nasce dagli studi sulla curvatura dell’impiallacciato di betulla. le gambe sono direttamente collegate alla seduta con viti. Sempre dello stesso anno è High stool 64, sgabello in betulla naturale.

butterfly_ercol

  • La sedia Butterfly è stata prodotta nel ’56 dall’azienda Ercol fondata dal progettista Lucian Ercolani. La sua forma è ancora attuale e fonte di ispirazione di diverse aziende. Butterfly viene realizzata con foglie di faggio curvato.

1875-LT-1-spec

  • La Windsor Quaker chair di Ercol è un’evoluzione della sedia Windsor, lo schienale di forma ovale è composto da raggi di legno. E’ disponibile anche la versione con braccioli e cuscino.

stile nordico_modificato-1

 

Foto tratte da:

it.thonet.de

www.artek.fi

www.ercol.com

Articolo precedenteVita da PoppyStar
Articolo successivoGli arredi come quelli dei telefilm
Silvy Pellegrino
Ciao sono Silvana! Sono un Architetto con la grande passione per la tecnologia ed il web! Dal 2003 scrivo su Webisland.net, facendo la Content manager, la Social Media Manager e, quando riesco, anche la webmaster (per quel poco che so di programmazione!): il mio approccio con l'informatica è partito proprio dai linguaggi HTML e PHP...che successivamente ho trascurato (anche perchè iniziavano a nascere script chiavi in mano, come Wordpress, sul quale è costruito questo blog) per dedicarmi all'attività di SEO Specialist. Insomma...cerco di "arredare" questo sito proprio come farei con la mia dimora; tanto per non dimenticare le cose che ho studiato all'Università :)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here