Il casinò online non paga: come comportarsi quando non si riesce a riscuotere

0
17
ThorstenF (CC0), Pixabay

Numerosi utenti di sale da gioco on-line hanno lamentato in passato problemi con la riscossione di una vincita conquistata all’interno di un casinò online. Come comportarsi di fronte ad una situazione di questo tipo? Prima di concludere che il gestore del casinò virtuale stia tentando di truffarti, ti consigliamo di controllare che il problema non sia legato alle motivazioni descritte qui sotto.

Le tempistiche richieste per l’accredito di un premio riscosso in un casinò online variano a seconda del metodo di pagamento utilizzato. Di norma, i servizi per il trasferimento di denaro online come PayPal o Skrill consentono accrediti istantanei, mentre i tempi si allungano leggermente nel caso di carte di credito e carte pregate ricaricabili (come la classica PostePay). Le tempistiche diventano ancora maggiori se si sceglie di riscuotere i propri premi tramite bonifico bancario o postale.

In più, ricorda che in alcuni casi i gestori possono prolungare i tempi per l’accredito di un premio, solitamente per via di verifiche sulla vincita, sull’identità del giocatore o sul metodo di pagamento scelto.

In ogni caso, controlla sempre nella sezione dedicata ai metodi di riscossione delle vincite le tempistiche indicate dal gestore: in sostanza, il ritardo nel pagamento della vincita potrebbe essere normale.

Se non riesci a ritirare la tua vincita, semplicemente potresti esserti dimenticato di attivare il tuo conto gioco.

Come saprai, per giocare in un casinò virtuale non è sufficiente la sola registrazione di un account, ma occorre aprire un conto gioco, intestato a proprio nome. Questo strumento nasce per vigilare sulle operazioni effettuate dagli utenti e prevenire fenomeni di riciclaggio, ma anche per limitare l’accesso al gioco da parte dei minori ed evitare che uno stesso soggetto possa registrare più account sulla medesima piattaforma.

Per completare l’attivazione del conto gioco, di conseguenza, è richiesto l’invio della copia di un documento di identità (per consentire al gestore di verificare i dati anagrafici comunicati). Ricorda che la maggior parte dei casinò online consentono di accedere ai giochi subito dopo la registrazione, imponendo tuttavia il completamento dell’attivazione del conto gioco entro 30 giorni dall’iscrizione. In questo lasso di tempo, la riscossione dei premi non è comunque concessa se non si è provveduto alla convalida.

Controlla lo stato del tuo conto gioco e, se necessario, completa l’attivazione.

Non di rado, capita che i giocatori lamentino l’impossibilità di prelevare le somme vinte giocando in un casinò online, senza rendersi conto che buona parte del proprio saldo è rappresentata da bonus inutilizzati.

I regolamenti dei casinò online sono chiari in questo senso: le somme accreditate sul saldo grazie a bonus di benvenuto e promozioni varie non possono essere riscosse in modo diretto, ma solo utilizzate per continuare a giocare sul portale.

Se stai riscontrando problemi nella riscossione dell’attivo presente sul tuo saldo, verifica che le somme presenti non siano rappresentate da bonus spendibili solo all’interno del casinò.

Attenzione: lo stesso discorso vale per le somme di denaro depositate sul conto gioco. Normalmente, i casinò virtuali non permettono di prelevare quanto depositato, se non nel caso in cui si scelga di cancellare la propria utenza e di chiudere il conto gioco.

Ancora dubbi sul normale funzionamento della riscossione dei premi nei casinò online? Cerchiamo di descrivere i vari passaggi di una situazione tipo.

Il primo step consiste nella scelta del portale sul quale giocare, nella registrazione di un account e nell’attivazione del conto gioco. In genere, per convalidare il conto occorre eseguire una prima ricarica. Decidiamo quindi di versare 50 euro utilizzando una carta PostePay come metodo di pagamento. A questo saldo, si aggiunge un bonus di benvenuto di 10 euro ed uno riservato ai giocatori che scelgono determinati giochi di ulteriori 10 euro.

Il primo gioco nel quale scegliamo di dilettarci è una semplice slot – ad esempio quella descritta qui – caratterizzata da funzioni speciali come bonus game e giri gratuiti. Dopo qualche rullata poco fortunata, il nostro budget scende a 60 euro. Quindi, abbiamo la fortuna di attivare uno dei giochi bonus accaparrandoci un premio di 45 euro. A questo punto, scegliamo di ritirarci dal gioco e di riscuotere il nostro premio.

Il nostro saldo complessivo ammonta a 105 euro. Di questi, però, quelli effettivamente disponibili per il prelievo sono solamente i 45 euro ottenuti in premio giocando alla roulette. Non c’è dunque da sorprendersi se, tentando di prelevare una somma maggiore, il casinò online dovesse restituirci un messaggio di errore.

Cosa fare qualora nessuna delle soluzioni proposte sopra dovesse funzionare?

Purtroppo, in questo caso l’ipotesi più probabile è che tu sia capitato su un portale non autorizzato. Nonostante l’attenta vigilanza delle Forze dell’Ordine e dell’ADM, non è impossibile imbattersi in casinò online che operano al di fuori della legalità, magari allettati da bonus di benvenuto particolarmente convenienti.

Recuperare i premi conquistati o le somme giocate, sfortunatamente, può essere estremamente arduo. In questi casi, il consiglio è quello di verificare se il sito sul quale sei inscritto rientra tra quelli in possesso di una regolare concessione – qui per la lista aggiornata – per poi rivolgerti alle autorità competenti.

Ricordati di scegliere sempre con cura i siti su cui giocare, in particolare, facendo attenzione alla presenza del logo ADM e del numero di concessione con cui il gestore opera.

Articolo precedenteeSports, dopo multiplayer e sparatutto è il turno dello sport
Silvy Pellegrino
Ciao sono Silvana! Sono un Architetto con la grande passione per la tecnologia ed il web! Dal 2003 scrivo su Webisland.net, facendo la Content manager, la Social Media Manager e, quando riesco, anche la webmaster (per quel poco che so di programmazione!): il mio approccio con l'informatica è partito proprio dai linguaggi HTML e PHP...che successivamente ho trascurato (anche perchè iniziavano a nascere script chiavi in mano, come Wordpress, sul quale è costruito questo blog) per dedicarmi all'attività di SEO Specialist. Insomma...cerco di "arredare" questo sito proprio come farei con la mia dimora; tanto per non dimenticare le cose che ho studiato all'Università :)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here