La sedia Tolix, dai primordi ad oggi

0
24

La sedia Tolix segna la storia del design non solo perchè è stata la prima sedia impilabile, ma anche perchè è frutto della sperimentazione della galvanizzazione del metallo. Grazie a questa tecnica, Xavier Pauchard fondò nel 1920 l’azienda Tolix e iniziò a produrre sedie, poltroncine e sgabelli in metallo. La sedia A Chair dell’azienda Tolix è stata prodotta nel 1934, diffondendosi a larga scala. La ritroviamo esposta al Vitra Design Museum, al MoMa e al Centro Pompidou.

amb-ch-tas-oiseaux

Ancora tutt’oggi l’azienda produce la sedia A e le successive varianti, fino ad arrivare ai recenti modelli disegnati da Patrick Norguet (Chaise T14 Inox e Chaise T14 bois). Disponibile in trenta colori diversi e realizzata anche per gli esterni, la sedia Tolix -oltre dentro le mura domestiche- la vediamo spesso nei pub e nei ristoranti. E’ utilizzata per arredare le abitazioni dallo stile nordico o industriale. Quindi ci ritroviamo spazi luminosi, bianchi e con gli arredi in legno chiaro, oppure spazi in cui prevale il marrone, il mattone cotto e la luce diffusa.

sedia-industriale-tolix-

Amo entrambi i generi, e la sedia Tolix personalizza gli ambienti anche più freddi. Ad una parete di mattoni rossi o di pietra sul grigio-marrone andiamo ad abbinare la sedia Tolix colorata (rossa, turchese, gialla) con un tavolo in metallo scuro. La sospensione deve essere ridotta all’essenzialità: E27 dell’azienda Muuto è composta da una semplice lampadina con filo ed attacco rosso.

sedia-tolix-giallo

A parete un orologio stilizzato nero (www.maisonsdumonde.com). La cucina avrà parti in acciaio, legno e impianti a vista, per arredare la zona pranzo in perfetto stile industriale.

 

foto: www.tolix.fr

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here