La zona relax in Stile etnico

0
31

Il fascino dell’esotico e delle tonalità calde coinvolge chi ama ambienti naturali e selvaggi. Lo stile etnico si basa essenzialmente su tonalità solari come l’arancione e il giallo ocra; a questi potete abbinare tinte chiare e neutre (l’avorio o il crema). Il legno è un altro elemento essenziale per dare uno stile esotico alla tua zona giorno. Di seguito qualche idea per dare alla tua casa, il fascino di terre lontane.

 

Il pavimento deve essere necessariamente in parquet marrone scuro. Il Parquet Tundra dell’Ikea, è a incastro e laminato. Dimensioni: 138 cm (lunghezza), 19,3 cm (larghezza) e 7 mm (spessore).

 

Il divano Ruché dell’azienda Ligne Roset, è stato progettato da Inga Sempé e ha vinto il Red dot design award 2010. Ha una struttura in faggio massello irrigidita da telai in acciaio nella seduta e schienale, il rivestimento trapuntato è realizzato in ovatta di poliestere e poliuretano espanso. I materiali dell’imbottitura e la sua trapuntatura garantiscono un grande comfort.

 

La chaise lounge Chill Boomerang è stata progettata da Quim Larrea per Sancal. I bracci e le gambe di questa seduta ricordano l’arma indigena di cui prende il nome. Realizzata in legno massello di frassino, è disponibile nei colori arancio e giallo ocra.

 

Completate la vostra zona relax con i tavolini Riley progettati da Rodolfo Dordoni per Minotti. I tavoli da soggiorno sono disponibili in diverse dimensioni e sono rivestiti in pelle con un piano d’appoggio laccato lucido o in marmo Portoro. Il rivestimento viene fatto con cura e con una attenta lavorazione artigianale.

 

African girl è la scultura di José Santaeulalia per Llandrò. Realizzata nel 2001, ha dimensioni pari a 16×11 cm.

 

Sopra il pavimento, il tappeto Knot Orange per EX.T. della designer Ilaria Innocenti, disegnato nel 2010. Fatti in lana di pecora da artigiani sardi attraverso la tecnica del telaio manuale di Villamassargia. La fantasia evocano tessuti e fantasie di villaggi nomadi.

 

Le lampade possono essere semplici e dei stessi colori degli arredi. Bell Lamp è una lampada a sospensione progettata da svizzera Sibylle Stoeckli, per l’azienda Disclipline. E’ in vetro verniciato, e i colori disponibili sono nero, rosso e rame. Ha una forma essenziale e primitiva.

Articolo precedenteCupcakes sotto Natale
Articolo successivoLa casa-esperimento di Kengo Kuma
Silvy Pellegrino
Ciao sono Silvana! Sono un Architetto con la grande passione per la tecnologia ed il web! Dal 2003 scrivo su Webisland.net, facendo la Content manager, la Social Media Manager e, quando riesco, anche la webmaster (per quel poco che so di programmazione!): il mio approccio con l'informatica è partito proprio dai linguaggi HTML e PHP...che successivamente ho trascurato (anche perchè iniziavano a nascere script chiavi in mano, come Wordpress, sul quale è costruito questo blog) per dedicarmi all'attività di SEO Specialist. Insomma...cerco di "arredare" questo sito proprio come farei con la mia dimora; tanto per non dimenticare le cose che ho studiato all'Università :)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here