Messenger e WhatsApp fanno parte della stessa famiglia (entrambi sono di proprietà di Facebook e del genio Mark Zuckerberg), ma tra i due c’è sempre stata una certa rivalità, soprattutto per quanto riguarda il numero di utenti.

E’ notizia di ieri che Messenger, finalmente, starebbe per raggiungere e superare i risultati di WhatsApp: ben 800 milioni gli utenti che mensilmente scelgono di utilizzare il sistema di messaggistica collegato a Facebook. Ora dotato di un app diversa dal social e arricchito da adesivi, gif e quant’altro, Messenger è diventato il modo preferito dagli utenti di Facebook per comunicare. Soprattutto quando WhatsApp è momentaneamente down!

Quando qualche mese fa Zuckerberg acquistò WhatsApp molti storsero il naso, credendo che fosse una mossa sbagliata quella di avere un competitor nella stessa azienda, ma i numeri hanno dimostrato che gli utenti non hanno “scelto” uno o l’altro servizio, semplicemente li usano entrambi per motivi diversi.

“Sono felice di annunciare che abbiamo fatto un grande passo e alla fine del 2015 abbiamo superato la tappa fondamentale degli 800 milioni di persone che usano Messanger ogni mese”, ha affermato ieri David Marcus, responsabile della messaggistica di Facebook. WhatsApp resta ancora un traguardo lontano, con i suoi 900 milioni di utenti attivi al mese.

“Così come i telefonini stanno scomparendo – continua Marcus – anche i vecchi stili di comunicazione stanno scomparendo. Con Messenger si può inviare un messaggio di testo ma anche foto, video, adesivi, clip vocali, posizione geografica e denaro. Si possono fare chiamate e videochiamate senza bisogno di conoscere il numero di telefono del destinatario”, un vantaggio essenziale rispetto a WhatsApp.

In ogni caso, la sfida continua: staremo a vedere chi la spunterà. E, sicuramente, qualunque sia il risultato, Mark Zuckerberg può dirsi soddisfatto!

Rispondi

Inserisci il tuo commento
Il tuo nome qui