Smartphone 2019: spariscono i sensori dal display

0
72

Per quanto riguarda gli smartphone in uscita nel 2019, una delle novità che pare essere la principale scelta delle aziende è quella di creare telefoni a tutto schermo. Non solo questo, ma fare in modo che non esistano più i tasti fisici, i quali dovranno andare ad essere diciamo ‘virtuali’. Vediamo nel dettaglio come cambierà nel 2019 la concezione degli smartphone.

Smartphone 2019: i tasti virtuali

Samsung in termini di nuovi smartphone pare essere quella più avanti di tutti. Sembra infatti che, nel 2019, per festeggiare il decennale porterà sul mercato il primo telefono senza tasti fisici. Un prodotto a tutto schermo che avrà i tasti per la fotocamera, i sensori audio e lettore delle impronte digitali direttamente integrati sul display.

Durante il 2019 però, anche altre aziende promettono di adeguarsi e seguire la stessa linea, quantomeno per integrare il lettore delle impronte digitali. Sembra che sia una scelta apprezzata dall’opinione pubblica, tanto che da molto tempo viene studiata questa nuova tecnologia. Stando ad un’analisi degli esperti del settore, l’anno venturo saranno presenti sul mercato qualcosa come 100 milioni di smartphone e oltre, che presenteranno il sensore per il riconoscimento delle impronte digitali al di sotto del display.

Tale rapporto è stato indicato dalla IHS Markit. Si parla di una vera e propria invasione di smartphone con questa nuova tecnologia. Samsung sembra essere pronta ad integrare tutto sotto al display, presto anche le altre case produttrici si adegueranno a tale novità.

Articolo precedenteSamsung e il decennale: via il notch dallo smartphone
Articolo successivoHonor con tecnologia 5G in arrivo nel 2019
Silvy Pellegrino
Ciao sono Silvana! Sono un Architetto con la grande passione per la tecnologia ed il web! Dal 2003 scrivo su Webisland.net, facendo la Content manager, la Social Media Manager e, quando riesco, anche la webmaster (per quel poco che so di programmazione!): il mio approccio con l'informatica è partito proprio dai linguaggi HTML e PHP...che successivamente ho trascurato (anche perchè iniziavano a nascere script chiavi in mano, come Wordpress, sul quale è costruito questo blog) per dedicarmi all'attività di SEO Specialist. Insomma...cerco di "arredare" questo sito proprio come farei con la mia dimora; tanto per non dimenticare le cose che ho studiato all'Università :)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here