Tappa 6: l’abito degli sposi

0
37

Siamo giunti alla sesta fase della pianificazione del vostro matrimonio: la scelta dell’abito nuziale! E’ un momento molto significativo per noi donne, c’è chi sogna l’abito perfetto già da bambine. Ma spesso l’idea originaria che si ha dell’abito muta non appena si entra in un atelier e si inizia a provare abito dopo abito.

 

Dobbiamo ricordarci che ognuno di noi ha una determinata corporatura e bisogna valorizzarla con il vestito giusto. Se sei rotondetta, e i chili in più si concentrano sul girovita, bisogna che indossi un abito morbido lungo i fianchi e che valorizzi il décolleté.

 

 

Hai invece una forma cosiddetta a pera o a triangolo, una vita sottile e fianchi pronunciati? Di conseguenza devi esaltare le spalle con scollature e dettagli vistosi. Sei una donna longilinea e con le curve al posto giusto? Allora, ti puoi permettere di indossare un abito a sirena che evidenzi le tue formosità.

 

Lo sposo affronta la scelta dell’abito con calma e serenità. La maggior parte decide di indossare il classico abito grigio o blu, camicia bianca, gilèt e cravatta argentata. Un tocco di stravaganza? Indossare come fiore della boutonnieres, lo stesso fiore del bouquet! Piccoli dettagli per rendere speciale il giorno più importante della nostra vita.

Articolo precedenteAIRPOD: veicolo che si alimenta con l’aria
Articolo successivoUna casa da sgranocchiare
Silvy Pellegrino
Ciao sono Silvana! Sono un Architetto con la grande passione per la tecnologia ed il web! Dal 2003 scrivo su Webisland.net, facendo la Content manager, la Social Media Manager e, quando riesco, anche la webmaster (per quel poco che so di programmazione!): il mio approccio con l'informatica è partito proprio dai linguaggi HTML e PHP...che successivamente ho trascurato (anche perchè iniziavano a nascere script chiavi in mano, come Wordpress, sul quale è costruito questo blog) per dedicarmi all'attività di SEO Specialist. Insomma...cerco di "arredare" questo sito proprio come farei con la mia dimora; tanto per non dimenticare le cose che ho studiato all'Università :)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here