WhatsApp, arriva il multitasking!

1
32

Per i fanatici del multitasking, WhatsApp ha introdotto una nuova funzione: si chiama Chat Helper, e permette di avere più chat in contemporanea! Se anche tu sei subissato dai messaggi dei tuoi amici e vorresti condurre più chat nello stesso momento, ecco come fare.

Si tratta semplicemente di un piccolo widget che mostra, a fianco della chat in corso, tutti i messaggi ancora non letti. Cliccando sul widget si possono aprire in un’unica pagina tutti i messaggi non letti, senza dover entrare necessariamente in ogni singola chat. In questo modo il risparmio di tempo e di energie è assicurato!

Si può in questo modo rispondere a più chat contemporaneamente, ignorare chi vogliamo rimandare in un secondo momento, o tornare alla chat principale se si vuole uscire dalla modalità multitasking.

L’app, però, richiede alcuni permessi per funzionare, come l’accessibilità a controllare le nostre azioni all’interno di WhatsApp e la possibilità di creare un widget. Chat Helper, è bene ricordarlo, non è però stato creato dagli sviluppatori di WhatsApp ma è un servizio di terze parti, da usare quindi sempre con attenzione e parsimonia.
L’app di messaggistica oggi di proprietà di Facebook diventa dunque un ottimo strumento per tutti i malati di multitasking: occhio però a non diventare succubi dello strumento, ma di utilizzarlo sempre per migliorare la nostra vita e le nostre interazioni sociali! L’applicazione è gratuita e disponibile per tutti gli utenti Android. Per ora, nessun utente ha registrato problemi di sorta.
Articolo precedenteFaccine WhatsApp, ecco come avere smile ed emoticon gratis
Articolo successivoWhatsApp migliora la sicurezza con la crittografia end-to-end
Silvy Pellegrino
Ciao sono Silvana! Sono un Architetto con la grande passione per la tecnologia ed il web! Dal 2003 scrivo su Webisland.net, facendo la Content manager, la Social Media Manager e, quando riesco, anche la webmaster (per quel poco che so di programmazione!): il mio approccio con l'informatica è partito proprio dai linguaggi HTML e PHP...che successivamente ho trascurato (anche perchè iniziavano a nascere script chiavi in mano, come Wordpress, sul quale è costruito questo blog) per dedicarmi all'attività di SEO Specialist. Insomma...cerco di "arredare" questo sito proprio come farei con la mia dimora; tanto per non dimenticare le cose che ho studiato all'Università :)

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here