Bisogna sempre fare attenzione ai messaggi che si ricevono su WhatsApp, perché potrebbero rivelarsi una gigantesca bufala. Accade sempre più spesso che i truffatori utilizzino questo strumento di messaggistica per i loro guadagni, o semplicemente per fare scherzi o creare scompiglio. Ecco dunque l’ultima bufala che sta circolando su WhatsApp a cui fare attenzione.

Ieri era il sesto compleanno della popolare applicazione, e non è mancato chi ha cercato di approfittare della circostanza. Come riportato da alcune fonti, infatti, starebbe circolando attraverso la stessa app un messaggio falso che annuncia una fantomatica ricarica.

I messaggi in circolazione sono due, fondamentalmente:

“Oggi whatsapp compie 6 anni invia questo messaggio a 15 persone e ti arriverà una ricarica di 20 €. E’ VERO MI HANNO CONFERMATO LA RICARICA…ciao“.

“Abbiamo vinto. Oggi whatsapp compie 6 anni invia questo messaggio a 15 persone e ti arriverà una ricarica di 20 €. E’ VERO MI HANNO CONFERMATO LA RICARICA…ciao. Se non ci fossi io…!!!“.

Naturalmente, WhatsApp non ha stretto alcun accordo con gli operatori attraverso il quale diventi possibile ricevere una ricarica di 20 euro. Ma come riconoscere le bufale? Sicuramente, bisogna fare attenzione alla grammatica e alla sintassi: si tratta della tipica catena di Sant’Antonio senza alcuno scopo, se non quello di “far girare” un messaggio inutile. Occhi aperti, dunque!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui