MutuiOnline: come calcolare la rata del mutuo per acquisto casa

Stai valutando l’acquisto della prima casa? Non sai se è più conveniente un mutuo a tasso fisso o tasso variabile? Vuoi capire fino a che importo puoi spingerti per acquistare la tua casa dei sogni? Prima di andare in Banca è bene avere un’idea chiara della rata a cui andiamo incontro se spendiamo una determinata cifra. Per far ciò ci sono utili strumenti online che ci aiutano. Vediamo quali.

Leggi tutto “MutuiOnline: come calcolare la rata del mutuo per acquisto casa”

Abilitare le chiamate vocali su Whatsapp

L’arrivo delle chiamate vocali su WhatsApp è ormai imminente, dopo voci e smentite, è ormai chiaro che non si tratta più di semplici rumors. La notizia si è sparsa nei giorni passati, dopo alcuni post sul noto social Reddit, in cui alcuni utenti hanno postato immagini e video dell’esecuzione di una chiamata vocale a mezzo WhatsApp. Seguendo pochi e semplici passi sembra infatti possibile attivare, in versione di prova, le chiamate vocali sulla nota app di messaggistica. Precisiamo che questa funzione è stata resa disponibile dalla versione 2.11.508 e superiori, pertanto è necessario aggiornare ad una versione maggiore o uguale delle .508; versioni inferiori non potranno usufruire di questa features. Vediamo dunque come procedere. Leggi tutto “Abilitare le chiamate vocali su Whatsapp”

WhatSim, prima dell’uscita cambiano le tariffe

Non molto tempo fa, gli ideatori di WhatsApp avevano annunciato l’arrivo di WhatSim, la Sim Card che permette l’utilizzo gratuito dell’applicazione in tutto il mondo.

La Sim ha un costo di soli 10€ e permetterà agli utenti di chattare gratuitamente (o quasi), senza preoccuparsi di roaming e tariffe internet, per ben un anno. Dopodiché si potrà rinnovare l’abbonamento per un ulteriore anno, sempre al costo di 10€. Leggi tutto “WhatSim, prima dell’uscita cambiano le tariffe”

Whatsapp: ban permanenti ai clienti che utilizzano app secondarie

Proprio in questi giorni si stanno verificando una serie di ban permanenti a diversi utenti di WhatsApp, ma a cosa è dovuto tutto ciò?

Cercando nei rispettivi store di applicazioni dei propri smartphone si possono trovare diverse versioni di WhatsApp, alcune non ufficiali, che permettono funzioni in più come la personalizzazione dell’interfaccia grafica e del profilo utente grazie al material design. Leggi tutto “Whatsapp: ban permanenti ai clienti che utilizzano app secondarie”

Ban da WhatsApp se utilizziamo app di terze parti

Il Ban di WhatsApp se utilizziamo client di case terze dura fino a 24 ore; dunque viene smentita la notizia circolata qualche giorno fa secondo cui, in caso di utilizzo di app di terze parti, si rischiava un ban dell’account a vita! WhatsApp Inc. ha comunicato che l’impossibilità all’utilizzo del proprio server ed il conseguente status di “banned” dura 24 ore. Successivamente sarà nuovamente possibile utilizzare l’app originale.

Leggi tutto “Ban da WhatsApp se utilizziamo app di terze parti”

WhatsApp per PC

Questa guida vi servirà per utilizzare WhatsApp sul PC di casa. Vuoi perchè non vogliamo staccarci mai dal nostro software di messaggistica, vuoi perchè non abbiamo (pensiamo se il nostro smartphone va in assistenza!) la possibilità di utilizzare l’app tramite il nostro smartphone, può essere molto utile essere in grado di continuare le nostre chat direttamente dal nostro PC Windows di casa. Vediamo come.

Leggi tutto “WhatsApp per PC”

Not Last Seen per nascondere ora e data dell’ultimo accesso

Vi sarà capitato spesso di volere nascondere il vostro ultimo accesso su WhatsApp. Da oggi esiste un modo; basterà installare l’applicazione nota come “not last seen” per ovviare a questo problema e porre in cassaforte la nostra privacy. In questo modo gli altri utenti non potranno vedere quando è stata l’ultima volta che mi sono connesso con WhatsApp.

Leggi tutto “Not Last Seen per nascondere ora e data dell’ultimo accesso”

Avere WhatsApp gratis è possibile?

Come avere WhatsApp gratis? Questa domanda perseguita le menti di ogni utente smartphone. Se fino ad oggi, infatti, siamo stati abituati a pagare per ogni singolo SMS, grazie a WhatsApp riusciamo ad inviare centinaia, migliaia di messaggi, foto, file a costi bassissimi (solo il costo di connessione ad internet per cellulare e l’abbonamento annuale all’applicazione). Ma non ci basta! Anche quei famosi 0,89 centesimi di euro all’anno che dobbiamo pagare agli sviluppatori dell’App di messaggistica istantenea ci sembrano “cari”!.

Leggi tutto “Avere WhatsApp gratis è possibile?”