Sindrome da Hand-Phone. La malattia che colpisce 7 italiani su 10

0
17

Sei anche tu dipendente dal cellulare? E’ una malattia, definita da “Hand-Phone”, cioè da “Cellulare in mano”. I messaggi su WhatsApp arrivano ogni minuto, le mail o le notifiche di Facebook ci tartassano. Ogni occasione è buona per controllare tutte le notifiche che arrivano e per leggere i post del nostro social preferito.

La sindrome da Hand-Phone è stata individuata da un’equipe di 50 esperti di sociologia e antropologia culturale. Attraverso uno studio effettuato su 4500 persone con età compresa tra i 18 e i 65 anni – monitorate online – si è scoperto che circa 7 italiani su 10 sono ossessionati dal loro smartphone e lo tengono sempre in mano.

Si è riscontrato che si guarda di più lo smartphone sui mezzi pubblici (circa il 78%). Al secondo posto c’è il luogo di lavoro con il 69%, a seguire con il 65 % bar e locali. Si controlla il cellulare spesso a casa (54 %), a scuola e anche in vacanza (41%).

image

Gli studiosi hanno redatto un Decalogo per combattere la sindrome da Hand-Phone:

  1. Stare in natura e fare attività fisica.
  2. Stare lontani dallo smartphone e cercare di ripiegare il tempo con altre sani abitudini.
  3. Guardarsi intorno e vedere le bellezze che ci circondano.
  4. Non usare solo la vista, ma utilizzare tutti i nostri sensi per ampliare le nostre conoscenze.
  5. Disconnettere lo smartphone soprattutto quando si è a pranzo, a lavoro o in vacanza.
  6. Non usare il cellulare come sveglia e ricorrere alla classica sveglia. E usare un orologio “normale” da polso.
  7. Conoscere la gente realmente e non virtualmente.
  8. Per non pigiare ed entrare di continuo nelle nostre app, mettere una password.
  9. Scegliere un batch processing, cioè concentrare in un momento della giornata l’utilizzo dello smartphone.
  10. Per combattere la malattia del “cellulare in mano”, occorre appassionarsi ad un’altra attività che ci tenga impegnati con le mani.

Se vuoi eliminare questa malattia, che ormai attanaglia tutti, utilizza il tuo tempo libero – non leggendo le notifiche delle app- ma leggendo un libro, facendo una passeggiata, facendo sport o cucinando.

Articolo precedenteCome inviare documenti con WhatsApp
Articolo successivoPerchè alcuni contatti non compaiono su WhatsApp
Silvy Pellegrino
Ciao sono Silvana! Sono un Architetto con la grande passione per la tecnologia ed il web! Dal 2003 scrivo su Webisland.net, facendo la Content manager, la Social Media Manager e, quando riesco, anche la webmaster (per quel poco che so di programmazione!): il mio approccio con l'informatica è partito proprio dai linguaggi HTML e PHP...che successivamente ho trascurato (anche perchè iniziavano a nascere script chiavi in mano, come Wordpress, sul quale è costruito questo blog) per dedicarmi all'attività di SEO Specialist. Insomma...cerco di "arredare" questo sito proprio come farei con la mia dimora; tanto per non dimenticare le cose che ho studiato all'Università :)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here